Servizi | Medicina sportiva | Visite sportive agonistiche e non agonistiche

Visite sportive agonistiche e non agonistiche

Responsabile:

L'attività si svolge presso la sede di: Prato


TUTTI GLI ATLETI AGONISTI HANNO L’OBBLIGO DI SOTTOPORSI AD ACCERTAMENTI COMPLETI CON VISITE ANNUALI DI IDONEITA’AGONISTICA EFFETTUATE DA SPECIALISTI DI MEDICINA DELLO SPORTPRESSO LE STRUTTURE ASL O PRESSO STRUTTURE PRIVATE AUTORIZZATE

La visita medico - sportiva, che ovviamente precede la stesura della certificazione, deve essere considerata un chek-up salva vita per il ruolo di prevenzione e tutela sanitaria delle attività sportive che svolge non solo per chi intende ottenere l’idoneità allo sport agonistico o non, ma anche per tutti quelli che desiderano iniziare in sicurezza una qualsiasi attività motoria.

A tal proposito, vogliamo ricordare ai genitori e ai dirigenti responsabili delle società sportive che il sistema sanitario nazionale ha rinunciato da tempo alla figura del medico scolastico ed alla visita di leva obbligatoria per legge che operavano già i primi screening degli adolescenti, dei ragazzi e dei giovani italiani.

L’occasione, quindi, fornita dalla visita medico sportiva rappresenta un importante momento di sceening sanitario ed è fondamentale perché in grado di accertare il buon funzionamento dei vari apparati (in particolare l’ apparato cardiovascolare) e, sovente, di formulare il sospetto o di identificare con una diagnosi precoce la presenza di malattie silenti che, non tollerando sforzi intensi, potrebbero sfociare in un evento anche mortale.








Per lo Sport Agonistico tale visita deve essere antecedente al tesseramento, essendo "condicio sine qua non" per ottenere il tesseramento stesso.
La visita deve essere richiesta, su apposito modulo nominativo, dalla Società Sportiva di appartenenza o da qualunque struttura (ente di promozione, accademia di danza, piscina, palestra ecc.) richieda una certificazione di idoneità alla pratica sportiva

la visita di idoneita' puo' essere distinta a seconda del grado d'impegno cardiovascolare in

VISITA LUDICO MOTORIA

VISITA MEDICO-SPORTIVA NON AGONISTICA

VISITA MEDICO-SPORTIVA AGONISTICA

la visita LUDICO-MOTORIA (L'attività ludico-motoria è quella svolta solamente a scopo ricreativo (palestra, piscina ecc.)si richiede al medico curante. E' il medico che ci conosce meglio e quindi è quello che saprà interpretare al meglio eventUali sintomi o condizioni particolari. Se ,infatti, l'attività da svolgere è semplicemente amatoriale, basta una semplice visita generale, a udito, vista, movimenti, accompagnato dalla misurazione della pressione ed auscultazione del battito cardiaco.

In caso di attività agonistica, invece, sono previsti degli esami più specifici.Gli esami richiesti per l'attività agonistica sono l'elettrocardiogramma, la spirografia ed alcuni esami di laboratorio. Solitamente viene eseguito un elettrocardiogramma a riposo seguito da uno sotto sforzo, effettuato salendo e scendendo da uno step a ritmo sostenuto.

( Step Test della durata di 3 minuti su gradino di altezza variabile (cm 30, 40, 50 rispettivamente per bambini, donne, uomini) con calcolo dell'Indice di Recupero (IRI).Consiste nel salire e scendere uno scalino alto 30-40-50 cm., per 3 minuti alla frequenza di 30 cicli al minuto (90 salite). Terminata la prova, dopo 1 minuto e per 30 secondi di seguito, si controlla la frequenza cardiaca (n di pulsazioni in 30 secondi).

Il valore misurato permette il calcolo dell'IRI:

Da 25 a 32 = OTTIMO

Da 33 a 40 = BUONO

Da 41 a 54 = DISCRETO

DA 55 a 65 = SUFFICIENTE

Oltre 65 = INSUFFICIENTE

Altre tipologie di Test da Sforzo (Cicloergometro, Treadmill) non possono sostituire lo STEP TEST dal punto di vista normativo.


Questi due esami servono a valutare la risposta cardiaca durante uno sforzo e la capacità di recupero del cuore a sforzo terminato. La Spirografia valuta la potenza ed il volume d'aria dei polmoni; si effettua soffiando in un tubicino collegato ad un macchinario secondo le indicazioni ed il ritmo suggerito dal medico.

Per quel che riguarda gli esami di laboratorio, è obbligatorio l'esame delle urine, ma in casi di situazioni dubbie il medico può anche richiedere specifici esami del sangue.

QUINDI LA VISITA DI IDONEITA SPORTIVA AGONISTICA PREVEDE

MISURAZIONE PESO CORPOREO E STATURA
ANAMNESI E VISITA MEDICA GENERALE OBIETTIVA CON MISURAZIONE DELLA PA ESAME DELLE URINE COMPLETO
SPIROMETRIA
ECG A RIPOSO
ECG SOTTO SFORZO CON HARWARD STEP TEST DELLA DURATA DI 3 MINUTI CON L’ALTEZZA IN RELAZIONE ALLA STATURA O CON CICLOERGOMETRO CON CARICHI CRESCENTI FINO AL 75% DELLA MASSIMA TEORICA PER L’ETA’
PER I SOGGETTI CON OLTRE 35 ANNI DI ETA’
-PROVA MASSIMALE CON CICLOERGOMETRO o tapis roulant
-VISITA ORL E EEG PER L’ATTIVITA’ SUBACQUEA
-EEG ALLA 1 VISITA E VISITA NEUROLOGICA PER EQUITAZIONE,SCI ALPINO,SLITTINO,NUOTO,PALLAVOLO

Idoneità allo Sport non Agonistico


(un'attività di tipo non agonistico (per es. cicloraduni, marce non competitive, attività sportiva di formazione al di sotto dell'età minima prevista per la specifica disciplina sportiva) è sufficiente un certificato attestante l'idoneità alla pratica sportiva non agonistica. Il medico di famiglia o lo specialista in medicina dello sport ve lo rilascerà (a pagamento) senza particolari formalità;

Questa visita può essere effettuata dallo Specialista in Medicina dello Sport e anche dal proprio Medico di Base o dal proprio Pediatra di Base.

Se la visita è effettuata dallo Specialista in Medicina dello Sport deve seguire le stesse normative previste per l'agonistica; anche in questo caso la società sportiva o la scuola/istituto che richiede la visita devono rilasciare all'atleta modulo di richiesta da consegnare allo specialista.