News ed Eventi

Al Panathlon di Prato serata in onore di due campioni del mondo over 45 e over 50 di basket

Si è svolta ieri nella bella cornice del Golf club "Le Pavoniere " di Prato la cerimonia di premiazione dei due campioni del mondo over 45 e over 50 di Basket , Gei Gei Capone e Mario Boni organizzata dal Panathlon club di Prato

E' con grande piacere che ieri sera ho organizzato , grazie alla collaborazione del Panathlon club una serata dedicata alla Pallacanestro

Questo per tre motivi 1) per cercare di stimolare l'interesse della citta' di Prato in un settore sportivo storicamente depresso come il basket , invitando due personaggi che hanno fatto la storia e la fortuna di due citta' vicine a Prato (Pistoia e Montecatini ) divise tra loro e dalla citta' laniera da un acceso campanilismo

2)per dare risalto ad una manifestazione , il Mondiale di Basket Master, che mi è particolarmente cara , visto che per eta' rientro nella categoria master e quindi posso capire le difficolta' e i sacrifici che gli atleti questa generazione devono sopportare per primeggiare a livello mondiale

3)per rendere omaggio a due professionisti del basket della mia generazione , che oltre a ad vere fatto una carriera di altissimo livello ancora riescono a primeggiare in queto sport che amo da sempre

vi do' alcuni cenni sulla carriera di Mario Boni e Eugenio Capone

MARIO BONI E EUGENIO CAPONE ,� DOPO UNA VITA DEDICATA ALLA PALLACANESTRO GIOCATA AI MASSIMI LIVELLI , HANNO PARTECIPATO AI CAMPIONATI MONDIALI MASTER DI PALLACANESTRO E SI SONO LAUREATI CAMPIONI MONDIALI (dal 12 al 21 Luglio2013 a Salonicco, Grecia)DELLA CATEGORIA OVER 45 ( CAPONE ) E OVER 50 (BONI)

MARIO BONI(Codogno, 30 giugno 1963) È alto 2,00 metri e pesa 95 kg. Conosciuto con il soprannome di Super Mario Boni è un guardia/ala dotato di un forte temperamento e una grande capacità di tiro dalla lunga distanza. È uno dei pochi giocatori ad aver superato quota 10.000 punti nei campionati professionistici, il terzo nella storia del nostro basket ad andare oltre quota 11.000. Considerando il rapporto tra partite disputate e punti realizzati è il giocatore italiano che ha segnato di più in assoluto.

Cresce cestisticamente nelle giovanili della Fulgor Codogno e nel 1982 debutta in serie C2 con la Pallacanestro Piacenza,ma il suo periodo migliore lo vive in Toscana , quando(nel 1985)viene acquistato dalla Panapesca Montecatini e dove rimane per nove anni (fino al1994)con la conquista prima la serie A2 ed in seguito, nel 1989, per la prima volta la Serie A1. Con la squadra toscana riveste il ruolo di capitano dopo la partenza di Andrea Niccolai, giocatore con il quale Mario, nei primi anni in Toscana, compone la coppia chiamata dai tifosi "i gemelli del Basket", prendendo spunto dal nome del locale dove spesso si ritrova la squadra.

Nel 1993 vince il titolo di capocannoniere della massima serie (primo italiano a riuscirci 30 anni dopo Dado Lombardi).

Nel 1994 emigra negli USA e si accasa prima nella United States Basketball League (USBL) con i Memphis Fire, poi nella Continental Basketball Association (CBA) con gli Yakima Sun Kings.

Nel 1997 si accasa in Grecia all'Aris Salonicco con cui vince una coppa Korać e una coppa di Grecia in un anno e mezzo di permanenza. Con il club greco in gravi difficoltà economiche, a metà campionato 1997-98 approda alla Virtus Roma dove rimane anche la stagione successiva

Nel 1999 decide nuovamente di lasciare l'Italia per giocare in Spagna nella Liga ACB con i Los Lobos Cantabria

Ma la carriera infinita di Mario continua negli anni seguenti a Roseto , Teramo , Jesi , di nuovo Montecatini insieme a Niccolai , ancora una volta …, e ancora oggi continua a stupire nelle categorie inferiori a 51 anni !!! (Monsummano c1)

EUGENIO CAPONE(Roma, 14 agosto 1966)

La sua ultima squadra è stata il Agricola Gloria Montecatini, in Serie A2, nel 2004. In campo ricopriva il ruolo di centro.

Nella sua carriera ha militato a Bologna, Pallacanestro Marsala, Massa e Cozzile, ma è stato legato soprattutto a Pistoia, dove ha militato per una decina di anni tra serie B e serie A e dove risiede attualmente.

Arriva nel 1986 alla Maltinti Pistoia dove conquista subito la promozione in A2. Nell’estate del 1988 viene richiamato dalla Fortitudo (A2), conquista la promozione in A1, ma torna subito a giocare per Pistoia, e con la maglia della Kleenex disputa 113 partite in 3 stagioni di A2. Nel ’91 “Gei-Gei” Capone (questo il suo soprannome) lascia ancora Pistoia, ma si tratta nuovamente di un arrivederci: dopo aver conquistato un’altra promozione dalla B1 alla A2 (stavolta con la maglia di Marsala), nel 1994 ritorna per la seconda volta a Pistoia, che nel frattempo è salita in A1. Nel massimo campionato gioca altre 88 partite per il club di Via Fermi e conquista la storica qualificazione alla Coppa Korac nel 1996. Il suo percorso tra i “Pro” si conclude di fatto qui, ma nel 2001, a 35 anni, Capone torna per la terza volta a giocare a Pistoia, stavolta nel Pistoia Basket, dove disputa 70 partite in 2 stagioni, conquistando la promozione dalla B2 alla B1

Nel 2011 ha vinto i campionati del Mondo di basket in Brasile (Natal) con la nazionale italiana over 45 allenata da Alberto Bucci.

Si dedica alla scherma, categoria Master di Spada dal 2009 nella Chiti scherma Pistoia.

Campione d'italia master 2013 con New Basket Jesi

Campione del mondo basket over 45 con la nazionale italiana a Salonicco 2013 allenata fa Vincenzo Ritacca.