News ed Eventi

Coppa Toscana di Basket Prato sbanca Pescia

dal sito Toscanabasket live e dal sito pallacanestroprato2000.it

Cestistica Pescia-Sibe Prato: 91-98 dts
CESTISTICA PESCIA:Panattoni 11, Teglia, Brogi 11, Vanni 4, Mannini, Di Noia 24, Baggio 5, Cempini 32, Monti 4, Mattiello,.Allenatore: Santi
SIBE PRATO:Corsi 11, Biscardi 4Consorti 18, Vannoni 10, Magni 22, Guerrini 2, Sanesi 1, Mirti 0, Diaw 2, Smecca 26, Onua 2. Allenatore: Pinelli
PARZIALI:20-20, 34-42; 57-55, 80-80.
Esce comunque a testa alta la Cestistica Pescia dalla Coppa Toscana dopo un primo tempo supplementare che è risultato fatale per i valdinievolini. Nonostante un grande Cempini la squadra pesciatina è apparsa ancora a corto di carburante; una bella partita quella dei ragazzi di coach Santi a patto però che finisse nei tempi regolari. All'over time i padroni di casa hanno mollato e Prato conquistando subito cinque punti di vantaggio ha mantenuto lo scarto fino alla fine.Inizia senza risparmio la gara per entrambe le squadre e al primo tempino il risultato è di assoluta parità con uno score alquanto alto. Nel secondo tempino gli ospiti prendono confidenza e si portano piuttosto in avanti mortificanto la difesa locale. Negli spogliatoi coach Santi apporta ritocchi alla difesa e nel terzo tempino Pescia riesce non solo a rintuzzare gli attachi pratesi, ma addirittura a portarsi in avanti. Nei minuti finali della partita succede comunque di tutto: gli ospiti hanno prima la palla della vittoria che viene sprecata, nel cambio di campo è Pescia a sfiorare il successo che però viene vanificato dall'ultimo tiro del pari da parte laniera. Al supplementare Prato dimostra di avere ancora energie da spendere e si porta avanti quel tanto che gli permette di vincere il match. In casa pesciatina non si fanno drammi, per il campionato promettono tutta un'altra storia

PROSEGUE SENZA INTOPPI IL CAMMINO DELLA SIBE IN COPPA TOSCANA - I Dragons si prendono una piccola rivincita con la Cestistica Pescia, sconfiggendola a domicilio all’overtime (91 a 98)

Che la Coppa Toscana abbia un valore molto relativo e che sia utilizzata spesso alla stregua di amichevoli in preparazione al campionato, è un dato di fatto. Ma quando si scende sul parquet, nessuno ci sta a perdere; e così l’ottavo di finale che vedeva la SIBE in trasferta a Pescia, si è trasformato in una gara quanto mai avvincente, che per decretare il passaggio del turno ha avuto addirittura bisogno della coda di un overtime. Alla fine i Dragons hanno espugnato il PalaBorelli grazie anche ad una maggiore condizione atletica ed alla profondità della giovane panchina che coach Pinelli ha gestito con coraggio e senza assilli. Del resto dai sostituti il neo coach ha ricavato ben 53 punti dei 98 totali messi a segno dai rossoblu. La gara è andata avanti a sussulti, con vantaggi anche importanti dei contendenti. Ad un minuto dalla sirena sembrava saldamente in mano ai Dragons, ma alcune scelte sbagliate per inesperienza, hanno permesso ai padroni di casa di pareggiare e rimandare tutto ai 5 minuti supplementari. Qui la maggiore energia degli ospiti non ha dato scampo ai rossoverdi. Agli onori della cronaca soprattutto gli Under Smecca e Magni, con il primo, top scorer pratese con 26 punti e con un magnifico 5 su 5 nelle triple. Filippo Magni, oltre ad aver realizzato 22 punti, nel finale ha contenuto molto bene il totem pesciatino Cempini, il quale, nonostante i 43 anni suonati, continua a prendersi sulle spalle i compagni, risultando anche stavolta il top scorer di serata mettendo a referto 32 punti. A fine gara, oltre alla soddisfazione di continuare il cammino in Coppa, lo staff tecnico laniero ha evidenziato i lati dove c’è ancora molto da lavorare. Dei vecchi bene Consorti, 38 minuti in campo con il mal di schiena e tuttavia inarrestabile come dimostrano gli 8 falli subiti; Biscardi come al solito perfetto in regia, e Vannoni già il più energico, anche se avrà da registrare la mano per percentuali più soddisfacenti. Ancora indietro Corsi che però sia contro Cempini che Vanni, non aveva certo clienti facili. Fra i giovani, oltre a Magni e Smecca, bene anche Guerrini e positivi Sanesi, Mirti e Onouha. Diaw, l’unico nuovo non ha ripetuto le buone prove effettuate nelle precedenti gare, e dovrà lavorare molto sulla selezione dei tiri.
Adesso la Coppa prosegue con i quarti dove la SIBE affronterà alle Toscanini nel prossimo fine settimana il Meloria Livorno, unica formazione di serie D a superare gli ottavi. Il team di coach Percesepe che quale punto di forza ha il colored Salazar, ex Pistoia e Agliana, appare sicuramente molto più attrezzata di Chiesina e Massa e Cozzile superate agevolmente dai Dragons nel girone eliminatorio, ma Prato parte comunque favorito per accedere alla final four.

CESTISICA PESCIA vs SIBE PRATO 91-98 dts (20-20, 34-42, 57-55, 80-80)

Pescia: Panattoni 11, Teglia, Brogi 11, Vanni 4, Mannini, Di Noia 24, Baggio 5, Cempini 32, Monti 4, Mattiello. Allenatore: Santi

Dragons: Guerrini 2, Biscardi 4, Sanesi 1, Mirti, Magni 22, Diaw 2, Consorti 18, Corsi 11, Vannoni 10, Donati NE, Smecca 26, Onohua 2; Allenatore: Pinelli.

Comunicato Stampa N 4