News ed Eventi

LA SIBE AVANTI PER 35’ CEDE NEL FINALE A CERTALDO (66 a 56)

I Dragons sono apparsi troppo stanchi ma vogliono chiudere in bellezza la regular season domenica contro Colle Valdelsa alle Toscanini

La SIBE, già certa della post season, è entrata però in campo determinata e desiderosa di migliorare la posizione in classifica, anche se la vittoria di Fucecchio ad Arezzo negava ai pratesi di raggiungere il 4� posto e quindi la bella in casa nel primo turno dei playoff. Playoff che per Certaldo, avversario di turno non erano sicuri. E forse è per questo che anche quando i Dragons, risoluti in avvio tanto da tenere a soli 3 punti i padroni di casa per quasi 6 minuti, questi non hanno sbracato e con Fimia e Pucci ricucivano già al primo intervallo per l’11 a 12 firmato quasi totalmente dagli interni lanieri Corsi e Taiti. Sospinti ancora da un Taiti incontenibile, la SIBE allungava anche nel secondo quarto, giocando benissimo in difesa ma sbagliando troppo in attacco dove si spengeva sperperando il più 7 del 15� ricucito da Cantini che si metteva in evidenza dopo il primo tempino incolore. Negli spogliatoi le squadre andavano ancora con Prato avanti 26 a 28. Anche nel 3� quarto gli ospiti tenevano il pallino del gioco, ma la stanchezza e l’assenza di un go to guy come Consorti, l’ala pratese dovrebbe essere pronta per i playoff, dava ai certaldesi la consapevolezza di poter stare tranquillamente in partita nonostante le rotazioni ridotte all’osso. Ancora le triple di Cantini ed i piazzati di Pucci ribattevano a Smecca e Magni ed ai liberi di Taiti e Corsi, fermati spesso senza troppi complimenti sotto il canestro avversario (39 a 40). Un colpo di coda di Vannoni, 4 punti in un amen, un gancetto di Taiti ed una tripla di Corsi davano ai Dragons l’illusione di potersela giocare fino in fondo, ma le forze erano ormai al lumicino e Cantini, Righi e Fimia colpivano a ripetizione dai 6.75 e a 3 dal termine nonostante due canestri di capitan Corsi e Smecca, i padroni di casa mettevano le mani sulla partita. Alla SIBE non riusciva gestire neppure il più 8 dell’andata perché a Cantini, top scorer ed MVP di serata, era lasciato troppo spazio perché sbagliasse la tripla del 66 a 56 finale, sintomatico della stanchezza al pari delle palle perse, passate dalle solo 6 con Livorno, alle 23 di quest’ultima gara.
Proprio per questa ragione, coach Grossi ha concesso un giorno extra di riposo ai suoi, che si ritroveranno venerdì per preparare la gara interna con Colle Valdelsa che domenica 5 maggio, inizio in contemporanea su tutti i campi alle 18, chiuderà il girone di ritorno. La SIBE può arrivare 6^ in griglia playoff vincendo o 7^ se cederanno ai colligiani, che arriveranno motivatissimi per provare a conquistare l’eventuale bella in casa nei playout ai quali sono ormai condannati. Chianese, Mucciarelli e Moroni, quest’ultimo fratello del play che ha vestito i colori pratesi nei 2 campionati di serie B, sono un trio di temibili esterni che produce oltre 40 punti di media a gara. Ancora una volta i Dragons dovranno essere bravi a imbeccare gli esperti lunghi che nel pitturato non dovrebbero trovare troppa opposizione dai pari ruolo di coach Angiolini.TV Prato trasmetterà sul canale sportivo (212 del Digitale Terrestre) la telecronaca dell’incontro con Colle mercoledì 8 maggio alle 22.30 ed in replica il giorno successivo alle 16.30 circa. Sul canale generalista (74) la cronaca sarà messa in onda domenica 12 alle ore 24 circa.

NIDIACI CERTALDO vs SIBE PRATO 66 a 56 (11/12 – 26/28 – 39/40)

VIRTUS CERTALDO: Cambioni NE, Crocetti 1, Fimia 15, Lazzeretti NE, Righi 10, Barnini NE, Pucci 13, Fedeli 5, Barbieri, Cantini 22; Allenatore: Bruni

DRAGONS: Guerrini, Biscardi 3, Dell’Orfanello, Magni 5, Taiti 18, Corsi 14, Vannoni 7, Smecca 9, Bencini, Banci; Allenatore: Grossi

ARBITRI: Toscano di Asciano e De Luca di Siena