News ed Eventi

i Dragons vanno ai play off !!!

dal sito Toscaba basket live

Serie CI gialloblù labronici crollano nel finale

Prato stende la Libertas Missione playoff compiuta

Pall.2000 Prato-Libertas Livorno 84-71
SIBE PALLCANESTRO 2000 PRATO:Guerrini 2, Biscardi 17, Dell'Orfanello 2, Magni 3, Taiti 17, Corsi 23, Vannoni 15, Secca 5, Bencini, Banci. Allenatore: Grossi.
BASE LIBERTAS LIVORNO:Lombardi 3, Lorenzini, Strozzalupi 20, Tellini 1, Bacci di Capaci ne, Sidoti 11, Gigena 15, Lazzeri 19, Lenti, Giannini 2. Allenatore: Pardini.
ARBITRI:Raccampo di Firenze e Borsani di Pescia.
PARZIALI:30-29, 41-45, 59-61.
Stavolta a dar ragione ai Dragons c'è anche la matematica. Prato batte la Libertas e blinda la post season, mentre per i gialloblù la corsa è ancora in salita. La formazione di Pardini non ripete la splendida prestazione contro Grosseto e i rossoblù nonostante avessero 48 ore in meno di riposo.Il primo quarto è a ritmi stellari, da un lato Corsi, Vannoni e Biscardi (Mvp), dall'altro Gigena, Strozzalupi e Lazzeri: le squadre vanno a mille e non sbagliano un colpo. Al 10' il tabellone indica un "insolito" 30-29 per i lanieri. I rossoblù decidono di rallentare e passano a zona, provando a limitare i danni del pick n roll Strozzalupi-Lazzeri e allungano, subendo però nel finale il controsorpasso Libertas, grazie anche a numerosi rimbalzi in attacco dei livornesi. Si procede comunque a braccetto per tutta la terza frazione e metà della quarta, fin quando la zona, nuovamente ordinata da Grossi, non resta indigesta ai gialloblù. Sale in cattedra Biscardi che smazza assist e trova punti importanti, in un amen Prato scappa con Taiti e Corsi: da 67-66 a 80-71 con la rubata di Smecca a 1'30'' dalla fine che suggella la vittoria. A quel punto la Libertas affretta le conclusioni per rientrare e passa al fallo sistematico, ma non funzionano né le prime né le seconde.

LA SIBE DEMOLISCE LA LIBERTAS LIVORNO (84 a 71) – Biscardi guida i Dragons alla conquista anticipata dei playoff ed il 1 maggio Prato a Certaldo proverà a migliorare la posizione in griglia.

La SIBE non voleva perdere l’imbattibilità interna nel 2013, ma la gara con la Libertas Livorno era senza dubbio la sfida più ardua per i Dragons, sia per l’importanza della posta in palio, la sicurezza matematica dei playoff, sia per la forza ed il fascino di un’avversaria di rango quale era quella labronica, imbottita di giocatori esperti, di giovani in crescita e di campioni di un passato molto recente, quale l’argentino Silvio Gigena, 16 campionati in serie A ed in B1 professionista fino a 8 mesi orsono. I pratesi partono di gran carriera e aprono le danze con Taiti e poi con Vannoni che ruba palloni ed in contropiede piazza immediatamente 3 canestri per l’8 a 3 che costringe coach Pardini ai primi cambi. Ci si mette anche Corsi, con 12 punti nel quarto, e poi le triple di Biscardi e Smecca per arrivare a segnare 30 punti nei primi 10’, un record per i lanieri. Ma i gialloblu non stanno a guardare; segnano Lombardi e Sidoti, ma è soprattutto l’asse Strozzalupi Gigena che funziona sfruttando il pick&roll che permette al play di smazzare innumerevoli assist ed all’ala argentina di realizzare troppo facilmente per il 30 a 29 al primo intervallo. Nel secondo quarto i rossoblu continuano ad accettare il corri e tira degli ospiti che intanto si sono disposti a zona. L’attacco della SIBE s’inceppa mentre sul fronte opposto Strozzalupi pur cambiano terminale offensivo, ora si affida a Lazzeri, continua a comandare a piacimento. Magni con 3 punti e due canestri di Corsi provano a non far scappare gli avversari che tuttavia raggiungono anche il più 11. Biscardi MVP di serata dai 6.75 e Taiti, riducono ad un più recuperabile 41 a 45 all’intervallo lungo che coach Grossi spende in gran parte a raccomandare maggior applicazione difensiva; e i Dragons rispondono subito bene con Corsi che piazza rapidamente 6 punti, 4 dalla linea della carità, per dimostrare alla corazzata labronica che Prato c’è. Sidoti che all’andata aveva scritto 28 a referto trova qualche canestro di rapina, imitato da Lazzeri, ma comincia ad apparire chiaro che i tirrenici stanno perdendo il furore di inizio match. Si spengono Lombardi e Gigena, ed anche Strozzalupi trova difficoltà a imbeccare i compagni. La zona ospite non fa più paura e Taiti e Biscardi la puniscono da fuori e da sotto. Guerrini, a cui coach Grossi affida compiti difensivi, colpisce dall’angolo ed all’ultimo intervallo Prato è a contatto 59 a 61. Anche la SIBE passa a zona e l’attacco della Libertas si inceppa. Banci difende alla grande e i Dragons innestano la 4^ e sorpassano con una tripla di Vannoni e poi allungano con Taiti che domina sotto le plance e colpisce a ripetizione. Livorno trova qualche conclusione con Giannini e con Strozzalupi che non vuole arrendersi, ma un Biscardi eccellente sui due lati del campo, piazza due jump che lanciano la fuga pratese. Corsi rientrato dopo qualche minuto di riposo segna a rimbalzo il suo 23imo punto, Smecca ruba palla e va solo soletto a depositare a canestro per il vantaggio in doppia cifra. La determinazione pratese è dimostrata dalle sole 6 perse in tutta la gara dai lanieri. C’è tempo ancora per due liberi a segno di Dell’Orfanello, dopo di ché coach Grossi richiama in panchina i “senatori” per la standing ovation di tutte le Toscanini che chiama a gran voce i protagonisti di questa rivincita che sancisce finalmente anche matematicamente la conquista della post season nella quale i Dragons proveranno ad impensierire gli squadroni partiti per giocarsi la promozione.

Anche questa settimana solo un allenamento per preparare la sfida del 1 maggio in trasferta a Certaldo, avversaria di rango che richiama alla mente la serie finale che decretò la promozione in B dei Dragons. Adesso i valdelsani che provengono dalla sconfitta a Grosseto, sono stati sorpassati in classifica proprio dai pratesi e vorranno immediatamente riagganciare gli uomini di coach Grossi, che teme in particolar modo i cecchini avversari, a partire da Cantini, Fimia e Righi che formano una front line fra le più prolifiche del girone, ma soprattutto la bravura del top scorer Pucci, atletica ala che all’All Star Game di San Miniato fu premiato come MVP nella sfida fra i migliori Under toscani.

TV Prato trasmetterà sul canale sportivo (212 del Digitale Terrestre) la telecronaca dell’incontro con Livorno mercoledì 1 Maggio alle 22.30 ed in replica il giorno successivo alle 16.30 circa. Sul canale generalista (74) la cronaca sarà messa in onda domenica 5 alle ore 24 circa.