News ed Eventi

i Dragons vogliono sbancare San Giovanni

Scongiurato con la vittoria di domenica con San Miniato, lo spettro della retrocessione diretta, la SIBE è ormai ad una sola vittoria dall’evitare i playout e conquistare così la salvezza matematica, obiettivo minimo stagionale per la società pratese. Ma i Dragons non vogliono certo andare in vacanza il 4 maggio, quando appunto terminerà la regular season e le prime otto della classifica si contenderanno la promozione in DNC con i playoff. E proprio questa seconda fase, che è diventata adesso il traguardo per gli uomini di coach Grossi, passa da un risultato positivo anche in trasferta, e l’occasione buona potrebbe essere domenica alle 18 a San Giovanni Valdarno, quando diretti da Corso di Pisa e Chiarugi di Pontedera, affronteranno la Synergy, sconfitta con brivido all’andata per 64 a 61. I valdarnesi, dopo un inizio promettente, sono incappati in qualche passo falso di troppo che li relega adesso in una posizione alquanto scomoda, e che solo un cambio di rotta potrebbe evitare loro il ricorso ai playout per mantenere la categoria.

La squadra condotta in panchina dalla coppia Rossi Terrigni, non ha cambiato fisionomia rispetto a quella che lo scorso anno conquistò con largo anticipo il salto nel massimo campionato regionale. E proprio questo giocare insieme da tempo dà ai padroni di casa molta sicurezza soprattutto nel loro “inospitale” Palazzetto di Via Genova, dove i tifosi si sono dimostrati spesso l’arma in più dei verdiarancio. Synergy ha il secondo miglior attacco del campionato sul proprio parquet dove produce oltre 77 punti di media a gara. Le migliori frecce da questo punto di vista sono le due guardie titolari: Stagi, 22enne figlinese, 4 volte oltre i 20 punti nelle ultime 7 gare, ed il napoletano Tello, diversi campionati anche in B nazionale, e miglior realizzatore della squadra con quasi 19 di media ad allacciata di scarpe. Il play è il 27enne Basilicò, con importanti campionati a Montevarchi ed al Galli. Nesterini e Bucciolini si fanno trovare spesso pronti per dare respiro agli esterni. Il reparto interni può sembrare meno equipaggiato, ma i Dragons ricordano bene che l’ultimo ad arrendersi all’andata fu proprio l’atletico pivot Falsini, autore nell’occasione di 19 punti, top scorer di giornata al pari di Corsi. Per il reparto coach Rossi si avvale anche della mobilità delle ali Brandini, Finetti e Malacario.

In settimana coach Grossi ha smorzato gli entusiasmi scaturiti dopo la probante vittoria contro San Miniato, ed ha insistito sul lavoro difensivo, cercando anche di recuperare al meglio gli acciaccati, dei quali tuttavia nessuno ha marcato visita. Con il certo rientro di Dell’Orfanello, solo dopo l’ultimo allenamento scioglierà il nodo fra Guerrini ed Onouha.

Dopo questa trasferta la SIBE sarà impegnata domenica 21 aprile nella gara interna contro Pescia, seconda in classifica.