News ed Eventi

TRASFERTA DA DIMENTICARE PER I DRAGONS A FUCECCHIO

LA SIBE IN AVVIO NON REGGE L’URTO DELLA FOLGORE� (80 a 67)� E MERCOLEDI ALLE TOSCANINI C’E’ LEGNAIA 1^ DELLA CLASSE

La SIBE arriva a Fucecchio in emergenza ed al primo diretto va knock out. Per la defezione di Taiti, Corsi è stato richiamato all’ultimo minuto nonostante la febbre, e coach Grossi aveva già Biscardi in campo senza allenamento e Vannoni fermo per due giorni nella settimana. La Folgore è entrata in campo con ben altro piglio e fra contropiedi facili di Melosi e Loni, e la verve iniziale di Caciolli, ha preso rapidamente il controllo delle operazioni, appena contrata dalle iniziative di capitan Corsi, che vinceva il duello con il pari ruolo Aloisi e metteva 10 punti a referto già al primo intervallo (25 a 16). Secondo quarto ancora con i padroni di casa più precisi e determinati che nonostante alcune buone conclusioni di Magni scappavano sul più 15 per chiudere alla pausa lunga sul 43 a 30. Nell’intervallo coach Grossi si faceva sentire ed i Dragons provavano a rispondere, ma l’imprecisione dai 6.75 (0 su 14 da 3 nel match) non permetteva di riavvicinarsi, anzi ancora con Loni e Casciani Fucecchio scappava sul più 20. Un eccellente Onouha piazzava però tre canestri consecutivi e con 3 liberi di Banci ed un jump di Dell’Orfanello, si andava all’ultimo stop tecnico sul 65 a 52. L’ultimo quarto si trascinava con i verdi che badavano a mantenersi sempre sopra la doppia cifra con Corsi che realizzava ancora 7 punti per l’ennesimo “ventello” stagionale. Nella serata incerta di Vannoni e Consorti, molto sfortunati in alcune conclusioni che hanno girato più volte sul ferro prima di uscire, anche Biscardi non ha brillato e così lo staff laniero si deve consolare con tutti i 10 giocatori che sono andati a referto.

Mercoledì per la 6^ di ritorno arriva alle Toscanini il Legnaia che guida la classifica ed ha 12 in più dei rossoblu. All’andata Prato prese un’imbarcata nella parte centrale del match, ma fu poi brava a risalire e rischiare anche di impattare la gara all’ultimo minuto finendo sconfitta per 57 a 52. I fiorentini sono formazione molto quadrata con un reparto interni che spesso fa la differenza grazie alla fisicità del colored Temoka. Fra gli esterni oltre all’esperto Masi, la punta di diamante è il play Marchini, diverse stagioni in B nonostante la giovane età. Coach Grossi spera di recuperare Taiti e di sgombrare l’infermeria degli influenzati per giocarsi le proprie carte senza timori reverenziali. La palla a due è fissata alle 21 alzata da Toscano di Asciano e Bertuccelli di Agliana.

TV Prato trasmetterà sul canale sportivo (212 del Digitale Terrestre) la telecronaca dell’incontro con Legnaia mercoledì 6 marzo alle ore 22.30 ed in replica il giorno successivo alle 16.30 circa. Sul canale generalista (74) la cronaca sarà messa in onda domenica 3 alle ore 24.30 circa.

FOLGORE FUCECCHIO vs SIBE PRATO 80 - 67 (25/16 – 43/30 – 65/52)

SELLERIA BOLDRINI: Danesi 8, Gazzarrini, Catania, Loni 22, Caciolli 9, Casciani 9, Aloisi 2, Melosi 17, Moia 13, Giannoni; Allenatore: Barontini

DRAGONS: Guerrini 2, Biscardi 2, Dell'Orfanello 4, Magni 10, Consorti 6, Corsi 20, Vannoni 6, Smecca 4, �Onouha 8, Banci 5; Allenatore: Grossi

ARBITRI: Borsani di Pescia e Sensi di Montecatini