News ed Eventi

ECCO IL DERBY: PER LA SIBE PRATO ALLE TOSCANINI C’E’ L’AGLIANA

AGLIANA CHE CHIEDE IL VIA LIBERA PER UN CAMPIONATO DI TESTA MA I DRAGONS SONO DECISI A SBARRARE IL PASSO AI TANTI EX.

Il 3 febbraio 213 era la data che giocatori e supporter aglianesi avevano cerchiato più volte sul calendario; ai pistoiesi non era andata giù la sconfitta patita alla seconda d’andata, quando dopo un primo quarto inguardabile, erano riusciti a raggiungere gli avversari e sembravano poterne disporre a piacimento, ma i Dragons con un colpo di coda erano riusciti a sbancare il PalaCapitini. Adesso i neroverdi in classifica hanno 4 punti più dei pratesi, grazie ad un fine 2012 che li ha visti vittoriosi per 10 volte su 11 gare, inoltre hanno vinto a mani basse la final four di Coppa Toscana, ed anche se provengono da due sconfitte casalinghe consecutive, coach Grossi, che conosce benissimo gli avversari per essersi seduto per diversi anni sul pino pistoiese, non si fida assolutamente. In effetti la Cipros Agliana, che lo scorso anno sfiorò la promozione, è formazione eccellente, bene allenata da coach Bertini che può disporre di una panchina valida quasi come lo starting five. Gli ex Nieri, Piccioli, Bogani, Limberti e Cavicchi viaggiano tutti oltre i 100 punti realizzati con addirittura Piccioli che sembra non sentire le 41 primavere che di punti ne ha realizzati 212. A loro si aggiunge il top scorer cubano Salazar che di punti ne ha messi a segno 255 in 18 match. Il capitano Ferrari, l’ala Brunetti e Salute, ancora un altro ex, compongono una formazione che non ha punti deboli sui due lati del campo.

Per la SIBE pre derby tribolato a causa di problemi ai tabelloni delle Toscanini che hanno permesso di allenarsi solo a metà campo per buona parte della settimana, inoltre il riacutizzarsi di un guaio fisico ad un ginocchio di Magni ed il perdurare della sindrome influenzale di Biscardi, non ha permesso a coach Grossi di preparare al meglio la gara. I rossoblu dovranno quindi ancora una volta affidarsi alla difesa, la meno perforata del campionato, per provare ad infastidire gli ospiti che sicuramente proveranno a mettere sotto pressione gli esterni pratesi, in particolare Vannoni reduce da un’ottima gara a Ghezzano, e Consorti alla ricerca della forma ottimale, senza tralasciare la coppia di interni, Taiti e Capitan Corsi ex di turno con il play Biscardi. Altra risorsa importante per contrastare gli aglianesi sarà l’apporto dei sostenitori pratesi che saranno chiamati a bilanciare il tifo dei tanti fan ospiti, attesi in gran numero domenica 3 alle 18 alle Toscanini (arbitri Mori di San Marcello e Bonacchi di Pistoia).

TV Prato trasmetterà la cronaca del derby mercoledì 6 alle ore 21 sul canale sportivo 212 con replica il giorno successivo alle 16.30. Sul canale generalista della TV cittadina (74 del digitale terrestre) la telecronaca andrà in onda domenica 10 febbraio alle ore 24.