News ed Eventi

I Dragons chiudono il 2012 con una sconfitta a Livorno

I gialloblù ritrovano il successo con Prato Le triple della Libertas
stendono i Dragons

Libertas Livorno-Prato 85-73
BASE LIBERTAS LIVORNO: Lombardi 16, Fantoni 3, Strozzalupi 19, Tellini, Cambursano ne, Sidoti 28, Lorenzini 2, Lazzeri 16, Lenti 1, Giannini. Allenatore: Pardini.
SIBE PALLACANESTRO 2000 PRATO: Biscardi, Sanesi ne, Dell’Orfanello 13, Magni 19, Taiti 8, Corsi 20, Vannoni 10, Smecca 3, Onohua, Banci. Allenatore: Pieri.
ARBITRI: Landi di Certaldo e Ermini di San Giovanni Valdarno.
PARZIALI: 22-25, 52-43, 69-61.
Dopo cinque sconfitte, inclusa quella a tavolino con Carrara, la Libertas rialza la testa e chiude il 2012 con una bella e netta vittoria contro Prato. Ai Dragons non bastano un grande Corsi e la miglior prestazione stagionale di Magni: i rossoblù pagano la brutta prova difensiva, specialmente nella prima metà gara, 52 i punti concessi, 30 nel solo secondo quarto. La partenza era stata equilibrata, con Prato avanti grazie a Corsi e a un sorprendente Dell’Orfanello. Nella seconda frazione, invece, i gialloblù bersagliano il canestro laniero con una facilità impressionante, specialmente dai 6,75 (cinque le triple infilate in 10'): Lombardi, Strozzalupi, Lazzeri e Sidoti (da loro quattro arrivano 79 degli 85 punti labronici) diventano ben presto immarcabili per una difesa un po’ troppo allegra, considerando anche l’abituale solidità di Prato. Sulle conclusioni dalla distanza la Libertas costruisce quella manciata di lunghezze di vantaggio che sarà poi decisiva. A questo giro, infatti, non c’è la “crisi” del terzo tempino. Prato riesce a tornare a meno quattro solo nell’ultimo periodo, ma l’assalto viene subito respinto, ancora da Sidoti. Con questa vittoria la Libertas sale a quota 12, due in meno dei Dragons che alla Gemini hanno incassato la terza sconfitta consecutiva.