News ed Eventi

A SAN MINIATO FORMAZIONE RIMANEGGIATA PER LA PALLACANESTRO 2000 PRATO

DRAGONS ALLA SECONDA TRASFERTA CONSECUTIVA PER RIMANERE AI PIANI ALTI

L’emergenza infermeria che priverà coach Pieri di tre pedine fondamentali della rosa pratese contro la Blukart di San Miniato, non sembra demoralizzare più di tanto i Dragons che in settimana hanno effettuato un test molto confortante a Montale, contro la locale formazione, attualmente al primo posto in serie D. Certo è che l’assenze di Consorti, Magni e Onouha, privano i rossoblu di un discreto bottino di punti, se si considera che il primo è il top scorer della squadra e che Magni viaggiava quasi in doppia cifra, e che anche il giovanissimo Onouha aveva sempre risposto presente quando era stato chiamato a dar manforte sotto canestro.

Gli avversari di domenica al PalaFontevivo, palla a due alzata da Uldanek e Corso di Pisa, hanno 10 punti in classifica, due meno degli avversari, e tenteranno il riaggancio fidando soprattutto del fattore campo. I pisani sul proprio parquet hanno vinto 4 delle 5 gare fin qui disputate, cedendo solo alla corazzata Legnaia. Ialuna, coach veterano della categoria, può disporre di un roster molto ben assortito e rodato. Le punte di diamante sono soprattutto nel reparto interni dove all’acquisto dell’ultima ora Susini, centro più volte sulla strada dei pratesi, spicca il 24enne Meucci, ala pivot, bomber dei biancorossi che viaggia a 15 punti di media/partita. Tommaso Stefanelli e Carloni sono poi gli altri componenti del reparto che produce oltre il 60% del fatturato Samminiatese. Molto meno navigata, ma altrettanto efficace è la frontline con Parrini, Lorenzi ed i giovani play Francesco Stefanelli e Straffi spesso decisivi nel parallelepipedo pisano. La Pallacanestro Prato dovrà opporre la sua arma migliore, la difesa per provare ad imbrigliare gli attacchi dei padroni di casa, mentre sul fronte opposto, le difese tattiche di coach Ialuna dovranno essere superate con pazienza e collaborazione fra i reparti. Proprio per questo è stata importante l’amichevole di mercoledì con i pistoiesi spesso a zona e i pratesi ad allenarsi ad attaccarla. Importante sarà per i Dragons pur con il ruolo di ala piccola scoperto, vincere il duello degli esterni e cercare di contenere l’efficacia dei “lunghi” avversari. Novità nella formazione pratese per l’emergenza, potrebbe esordire Saverio Bocini, ala under 19 in prestito da Vaiano, ma da 5 anni ormai stabilmente nelle giovanili della società laniera.

Prato tornerà alle Toscanini domenica 9 dicembre per affrontare la Synergy di San Giovanni Valdarno, una delle rivelazioni delle prime 10 gare di campionato.