News ed Eventi

Appuntamento importante domenica per i Dragons impegnati nella difficile trasferta di Carrara

Dopo essere tornati alla vittoria nell’ultimo turno contro Venturina, i Dragons vanno domenica a Carrara, palla a 2 alle 18 alzata dalla coppia livornese Gambis e Fabiani. Nella città marmifera Prato dovrà cercare di interpretare al meglio la gara sui due lati del campo per sconfiggere la formazione di coach Costi che fa dell’esperienza del quintetto la sua arma principale. Sarebbe un grave errore per i rossoblu fidarsi della classifica dei padroni di casa, 4 punti a fronte dei 10 degli ospiti, perché i carraresi hanno vinto due dei tre match disputati all’Avenza e domenica scorsa hanno tenuto in scacco per tutta la gara il Grosseto capoclassifica, rischiando anche di violare il parquet maremmano. Carrara è annunciata in crescendo, cosa abbastanza logica, visto che solo nell’immediata vigilia dell’inizio di campionato lo staff dirigenziale è riuscito a terminare la composizione del roster, completamente nuovo rispetto a quello che non riuscì ad evitare la retrocessione dalla DNC nell’ultimo campionato. La colonia dei più esperti è quasi interamente formata da atleti di scuola livornese, se si esclude il globetrotter Profeti, pivot genovese, ma che ha disputato le giovanili a Montecatini per poi girare nelle minors di tutt’Italia, dove ha sempre raggiunto la doppia cifra per punti e spesso anche per rimbalzi. In cabina di regia opera il 22enne Picchianti, enfant prodige Livornese con esperienze anche in B1 a Trapani, che è pronto ad innescare il concittadino Armillei, terminale offensivo principale dei marmiferi i quali ricavano molto anche dal trio Carmignani, Spinelli e Russo, mentre fino a adesso l’apporto degli Under della panchina è stato abbastanza modesto.

Non saranno consentite quindi distrazioni ai Dragons se vorranno tornare a Prato con quel risultato positivo che potrebbe far lavorare staff e giocatori con tranquillità in attesa del match successivo, quando alle Toscanini salirà Grosseto per il clou della giornata. Coach Pieri ha potuto disporre di tutto il gruppo in salute negli allenamenti dell’ultima settimana, e solo in extremis scioglierà il dubbio su chi andrà in panchina fra Guerrini, Onouha e Sanesi. Nell’unico incontro disputato al PalaAvenza fra le due formazioni, il risultato arrise ai Dragons. Era il campionato 2006/07 ed i carraresi come adesso venivano da una retrocessione. Quella gara fu giocata a porte chiuse a causa di una squalifica comminata per le intemperanze dei tifosi nell’ultima gara dei playout di serie B. Dei giocatori in campo in quella prima sfida ci saranno soltanto i due capitani, Carmignani per i padroni di casa e Jacopo Corsi per i lanieri