News ed Eventi

basket C2 :domenica va in scena Agliana-Prato

E' già tempo di derby !!! Tanti ex, tra cui Taiti all'esordio tra i lanieri

Se il buongiorno si vede dal mattino, a rischiarare le nubi che si addensavano sul cielo pratese dopo il forzato ridimensionamento estivo, ci ha pensato la vittoria all’esordio casalingo contro Ghezzano. Coach Pieri ha però gettato subito acqua sul fuoco perché già fra due giorni i Dragons saranno impegnati nella breve trasferta ad Agliana contro la Cipros, squadra che ha facilmente raggiunto la final four di Coppa Toscana e che è considerata fra le favorite al salto di categoria; soddisfazione che agli uomini di coach Bertini è per un niente sfuggita lo scorso anno, e proprio per questa ragione lo staff pistoiese ha avviato una campagna di rafforzamento che ha portato in neroverde ben tre elementi provenienti dai campionati nazionali: Piccioli, Cavicchi e Brunetti. Inoltre essere riusciti a confermare l’enfant prodige Bogani ed a tenere ben stretto il cubano Salazar, autentico valore aggiunto per la categoria, fanno di Agliana una delle maggiori pretendenti alla promozione. Sono tante le implicazioni del derby dell'Itc Capitini, palla a due alle 18, a partire dai tanti ex in campo. Oltre ai citati Piccioli, Cavicchi e Bogani, fra le fila pistoiesi ci sono anche Limberti e Salute e soprattutto Nieri, che della formazione di coach Bertini, altro ex, è il regista titolare. Il giovane play fu uno degli artefici della magnifica volata che portò la Pallacanestro Prato in serie B. Sul fronte degli ospiti gli ex sono tre: relativamente recenti Biscardi e Taiti, mentre capitan Corsi, fra le giovanili fece parte di quella squadra che guidata da un allora giovanissimo Bertini, raggiunse forse il miglior risultato nella storia della franchigia.

Il campionato dei padroni di casa non è partito con il piede giusto, inaspettatamente sconfitti in trasferta dal Grosseto, guidato in panchina da una vecchia conoscenza, il gaucho Pablo Crudeli, principale attore della promozione in C nel 2005. Ci sarà quindi da attendersi una Cipros con il dente avvelenato per la falsa partenza e decisa a rimettersi immediatamente in carreggiata sfruttando a dovere il fattore campo ed i ritmi che i tanti giovani in formazione riescono a tenere. Osservato speciale sarà bomber Piccioli che sembra non sentire i 40 anni e che a Grosseto è stato autentico protagonista, ma i pericoli per l’esordiente Taiti e compagnia, verranno oltre che dall’atletico Salazar anche da tutta la rosa aglianese, molto dotata fisicamente e compatta.

I pratesi hanno lavorato molto sull’attacco in settimana, e dovranno rinunciare per un paio di settimane al giovane Onuoha i cui accertamenti hanno scongiurato gravi danni al ginocchio infortunato. Coach Pieri darà ancora fiducia nei dieci a Guerrini si è comportato benissimo all’esordio assoluto in prima squadra.

La domenica successiva i Dragons saranno impegnati alla Toscanini contro l’esperta Montespertoli e già per l’occasione TV Prato potrebbe tornare a trasmettere le telecronache del Prato.