News ed Eventi

I DRAGONS TRIONFANO AL 6° MEMORIAL DAINESE A VENEZIA

MARTEDI’ FARANNO VISITA AL SESTO - OTTAVI DI COPPA TOSCANA OBIETTIVO DELLA SIBE COMMERCIALE

Con una netta affermazione contro i pari categoria del Cernusco Milano, la Sibe Commerciale s’è aggiudicata il 6 Memorial Gigio Dainese e potrà mettere in bacheca l’ambito artistico trofeo raffigurante un pallone da basket in vetro, opera dei soffiatori di Murano. La due giorni che ha portato i Dragons nella Laguna Veneta era iniziata con la vittoria contro i padroni di casa del Litorale Nord per 68 a 63. L’ambiziosa squadra veneta ha più volte provato a colmare il gap con il quale al primo riposo Biscardi e compagni avevano già messo in chiaro i valori in campo, ma veniva ricacciata costantemente indietro dalla voglia di mettersi in mostra di Magni e Smecca, per poi soccombere definitivamente per le incursioni di Consorti, top scorer dell’incontro con 23 punti ed al termine anche miglior realizzatore del torneo con 33 realizzazioni. La finale con i lombardi, che avevano sconfitto in semifinale il quotato Nazareno Carpi, non si presentava facile per gli uomini di coach Pieri che già privo di Banci e Guerrini, rimasti a Prato, doveva fare a meno anche di Onohua, acciaccato nella gara precedente. Inoltre disponeva di Magni a mezzo servizio per una storta accusata già a metà gara. La partenza a razzo dei lombardi (4 a 14) non assillava più di tanto i pratesi che con la difesa e buone scelte in attacco ribaltava completamente il risultato chiudendo il 1 quarto sul 18 a 14 e pur gestendosi per le scarse rotazioni, andava all’intervallo lungo sul 37 a 32. Nel terzo quarto, con un ottimo Dell’Orfanello in regia, Vannoni, poi premiato come miglior giocatore del torneo, imperversava e la SIBE prendeva anche 20 punti di vantaggio. Gli avversari si facevano minacciosi grazie al rilassamento difensivo, ma era poi proprio la difesa, ottimi nel finale Biscardi, Corsi e Nardi, a sancire la vittoria dei rossoblu per 67 a 58.

Martedì 18 alle 21 gara conclusiva del girone di Coppa Toscana al Palasport Vinicio Tarli di Sesto. I sestesi guidati dall’ex Lanzini, disputano con qualche ambizione di promozione il campionato di serie “D” ed hanno perso il primo incontro del raggruppamento con Vaiano. Viste l’assenze in casa laniera, i fiorentini, al di là della differenza di categoria, non si prospettano come un avversario facile per Corsi e co, ai quali basterebbe anche la sconfitta con il minimo scarto per passare il turno ed affrontare nel prossimo weekend, negli ottavi il Fucecchio, squadra data insieme al Pescia ed al Legnaia fra le favorite al salto di categoria. Ovviamente coach Pieri non vuol sentir parlare di rilassamento in campo perché vuole assolutamente continuare nella manifestazione che deve servire ad assemblare al meglio la sua formazione a meno di 2 settimane dall’inizio del campionato.