News ed Eventi

Parte stasera la nuova stagione dei Dragons.

Squadra tutta pratese a disposizione del nuovo mister Marco Pieri

Il ritrovo è fissato questa sera alle 19.30 alle Toscanini dove “Lucifero”, l‘ennesima bolla di calore di questa torrida estate, farà trovare ai Dragons un parquet alquanto arroventato. Ad attendere la rosa di quest’anno ci sarà Marco Pieri, promosso a pieni voti da assistente di Paludi nella scorsa stagione a capo allenatore per la nuova avventura in C regionale. La scelta maturata a giugno in seno al Consiglio Direttivo, di rinunciare ai campionati nazionali, appare come la più logica decisione, vista la crisi del distretto che non permette voli pindarici e spese folli per mantenere una categoria che le insufficienti strutture cittadine non sembrano attualmente in grado di sostenere. Già a fine del campionato scorso, con una non celata vena polemica, i vertici societari avevano rimarcato come ogni palazzetto di quelli visitati negli ultimi anni avesse una capienza almeno 10 volte maggiore delle Toscanini, per non parlare delle dimensioni dei palasport di Lucca, Torino, San Giorgio, fino ad arrivare all’immenso PalaAzzarita di Bologna. Responsabilmente quindi è stato approntato un roster di soli giocatori pratesi, impazienti di lottare per i colori della propria città.

Concesso un giorno in più a “Tony” Biscardi, ritornato dopo un anno a Firenze con la Laurenziana, a guidare i compagni da regista, risponderanno fin da subito presente tutti gli altri convocati, a partire da Capitan Corsi, alla 10^ stagione in maglia rossoblu, a Giovanni Consorti, 9 anni con i Dragons per il forte attaccante lo scorso campionato a Pistoia con il Bottegone, a Filippo Vannoni, giovane ma già con 6 stagioni da protagonista nella prima squadra della sua città. A loro saranno affiancati un nutrito numero di under: Magni, Sanesi, Guerrini, Cavalieri, ed i più giovani Smecca e Onuhoa che faranno parte anche della squadra Under 19 d’Elite guidata in panchina dal confermato coach Pinelli. Ci saranno poi altri tre elementi provenienti dal settore giovanile laniero, Nardi, promosso dalla squadra Promozione e Dell’Orfanello e Banci, lo scorso anno a Vaiano. Sarà proprio la rinnovatissima squadra della vallata, ripescata dopo la retrocessione dello scorso anno, a testare in Coppa Toscana, la prima uscita ufficiale dei Dragons. Sarà un impegno già molto probante, quello del 12 settembre alle Toscanini, perché la squadra di coach Daviddi, dopo le paure dello scorso anno, ha effettuato una campagna di rafforzamento eccezionale, affiancando ai veterani Poli e Daviddi, l’esperto Faloci e soprattutto firmando il pivot Fracassini, a lungo in campionati di livello e riportando in vallata il miglior prospetto del vivaio valbisentino, quel Mattei, infallibile realizzatore, ceduto in B all’Empoli 6 anni or sono.

I pratesi, che per i primi giorni faranno molta palla per inserirsi negli schemi del neo coach, continueranno la settimana successiva con la parte atletica, curata ancora dal collaudatissimo duo della Motus Project, Cherin e Ciofi, per affinare la preparazione nel torneo Borelli a Pescia il 7 e l’8 settembre ed il Trofeo Gigio Dainese a Jesolo nel fine settimana successivo. I Dragons chiuderanno il primo mese di allenamento con la seconda partita di Coppa Toscana a Sesto il 19 settembre. Prato che sta cercando lo sponsor da affiancare alla SIBE Commerciale sulle monture della prossima stagione, giocherà in casa contro Ghezzano la prima di campionato il 30 settembre, e per quella data coach Pieri non disdegnerebbe se nella rosa potesse inserirsi un ulteriore “lungo” per provare a contrastare più efficacemente i fisici pari ruolo che tutte le avversarie hanno immesso fra i loro effettivi pescando anche in serie ben più importanti.