News ed Eventi

Prato calcio alla ricerca di rinforzi !

A proposito del Prato calcio , publlichiamo questo interessante articolo del Tirreno a firma di Vezio Trifoni

Senza sosta la preparazione dei biancazzurri al Lungobisenzio.

La formazione di Esposito che oggi affronta la Lucchese a Borgo a Buggiano alle 18 dovrà fare a meno del suo capitano Giuliano Lamma infortunatosi nell’amichevole con la Sestese. Il difensore zoppica vistosamente ed è sotto le cure del medico sociale laniero ma l’entità dell’infortunio si saprà solo dopo la risonanza magnetica. Una brutta notizia che non ci voleva soprattutto ora che il Prato sta creando il gruppo. Il direttore sportivo Mario Masini insieme a mister Esposito dovranno cercare due pedine difensive per supportare il giovane Bisoli, figlio dell’ex mister biancazzurro, che nelle prime due amichevoli con Borgo a Buggiano e Sestese ha affiancato Lamma come centrale difensivo. Ci sarà bisogno di un uomo di esperienza che vada a sostituire il capitano biancazzurro e un altro difensore che possa giocare sia centralmente che a destra.

«Stiamo lavorando molto e con grande intensità - spiega Esposito - E’ chiaro che il girone e il calendario ci mette subito di fronte squadre digrande tradizione. Dovremo migliorare qualitativamente la squadra percominciare nel migliore dei modi il campionato».

Rispetto alla prima amichevole con il Borgo a Buggiano Esposito contro la Sestese ha provato un nuovo modulo con un 4-3-3 che ha visto il giovane Palavisini in un attacco a tre ma con facoltà di potersi muovere da regista puro. Palavisini prelevato dalla Primavera della Fiorentina è la sorpresa positiva di questo inizio di preparazione oltre a Bisoli nel reparto difensivo. Accanto a loro Casini ex Primavera del Parma, Carminati e Cristofari ex Roma sono i giovani su cui puntare. Aiman Napoli è tornato in biancazzurro e si è messo subito in luce grazie a due gol con la Sestese. Il rinnovo dei contratti del portiere Stefano Layeni, dei difensori Michele De Agostini e dei centrocampisti Alessandro Corvesi e Matteo Lavagna sono segnali importanti ma in un girone dove ci sono squadre molto blasonate ci sarà bisogno di una rosa non solo di giovani ma con pedine esperte per giocare su campi molto difficili e con pubblico da altre categoria.

Nel frattempo il Prato affronterà oggi la Lucchese che adesso milita in serie D. I rossoneri hanno giocato due amichevoli e in questa occasione potrà far rientrare in gruppo Venturi, Tartarini e Redomi. Unico in forse è Brega alle prese con una botta al ginocchio e si capirà se sarà o meno a disposizione per la sfida contro la formazione di Esposito. Il Prato sarà poi impegnato nella prima gara ufficiale contro il Poggibonsi, domenica 19 agosto, per la prima giornata di Coppa Italia di Lega Pro e sarà Niccolò Pagliardini di Arezzo l’arbitro con assistenti Bernabei e Squarcia. Riposerà il Borgo a Buggiano

Sarà con l'Avellino la prima sfida del Prato nel nuovo campionato di Prima divisione.

Ieri sono stati diramati i tanto attesi calendari e dopo esser stato inserito nel girone B, quello centro sud, per la formazione biancazzurra arriva subito una trasferta (chiesta dalla società laniera per i problemi dell'illuminazione del Lungobisenzio) il prossimo 2 settembre in terra irpina. L'esordio fra le mura amiche, invece avverrà nella seconda giornata contro la Nocerina (9 settembre). Previsto, infine, per il terzo turno il primo derby stagionale con il Viareggio fuori casa (16 settembre). Poi due gare in casa (Frosinone e Paganese) intervallate dalla trasferta di Sorrento. L'altro scontro con le cugine toscane sarà alla settima giornata (14 ottobre) con la Carrarese fuori casa e prima del derby con il Pisa (sempre in trasferta) alla tredicesima giornata (9 dicembre) la squadra di Esposito affronterà Gubbio in casa, Benevento, Latina, Catanzaro e Barletta. L'attesa sfida con il Pisa e poi le ultime due sfide che chiuderanno il 2012 con il Perugia il 16 dicembre e nella gara prenatalizia (22 dicembre) il match che conclude il girone di andata l'Andria Bat.

«Il girone è difficile e tutte le gare saranno impegnative - spiega Esposito - Il valore e il blasone delle formazioni è di assoluto interesse e formazioni come il Perugia, la Nocerina e l'Avellino sono candidate a fare un campionato di vertice. Bisognerà partire meglio dello scorso anno e soprattutto integrare la rosa per essere competitivi». Il Prato infatti è ancora da assemblare anche se la conferma dell'attaccante Aiman Napoli e l'arrivo di giovani da valorizzare come Carminati, Casini, Cristofari oltre a Bisoli e Palavisini, senz'altro quello che ha più impressionato in questo primo scorcio di stagione, sono sentori positivi. Sono stati rinnovati i contratti al portiere Stefano Layeni, ai difensori Michele De Agostini, ai centrocampisti Alessandro Corvesi e Matteo Cavagna e a Giuliano Lamma che nell'amichevole con la Sestese si è infortunato e per lui si parla di un problema al menisco che costringerebbe il capitano pratese a fermarsi proprio durante la preparazione. Queste scelte confermano la volontà di abbinare giocatori esperti e che conoscono l'ambiente con giovani di belle speranze. Il mercato estivo chiude il 31 agosto e l'unica speranza è quella di non dover arrivare agli ultimi giorni con la frenesia di dover trovare pedine da inserire in una rosa ancora non completa. Domani alle 18 a Borgo a Buggiano terza amichevole estiva con la Lucchese. (v.t.