News ed Eventi

ENTUSIASMANTE VITTORIA DELLA MINORCONSUMO.IT CONTRO MONTECATINI (81 A 69)

I DRAGONS SPINTI DAL TIFO DELLE TOSCANINI SFODERANO UNA GARA QUASI PERFETTA

Da molti era la gara che poteva segnare il definitivo abbandono della speranza di salvezza per la Minorconsumo.it; ed in effetti se i Dragons al cospetto di un Montecatini in lotta per i playoff

fossero usciti sconfitti dalle Toscanini anche in questa ultimo incontro casalingo del 2011, sarebbero state ben poche le possibilità di agganciare il penultimo posto, utile perlomeno per provare a rimanere in DNB tramite i playout.

E la prova dei ragazzi di coach Paludi è stata esemplare sotto il profilo dell’impegno e dell’attenzione. Messi in diff

icoltà i termali con un’attenta difesa, anche le medie al tiro hanno subito un’impennata che ha lanciato fin dall’inizio Prato verso il trionfo. Dopo lo 4 a 9 ospite, è stato un crescendo per i lanieri che al 6, con Capecchi e Berlati impattavano e poi con Staino autore di 8 punti in poco più di un minuto, prendevano il largo fino al 25 a 11 alla prima sirena grazie ancora ai canestri di Capecchi e Berlati ed alla difesa che sporcava ogni pallone agli uomini di coach Angelucci. Lo Sporting con 6 punti consecutivi del giovane Tommei provava a ricucire lo strappo, ma con un pronto time out coach Paludi rassettava i suoi. Corzani incappava nel 3 fallo ma capitan Corsi che ne prendeva il posto ridava vigore ai rossoblu con due azioni da tre punti consecutive. Berlati distribuiva assist a iosa (alla fine saranno ben 9) e Prato dilagava, merito anche di un eccellente Moroni che con 7 punti consecutivi rispondeva a Niccolai e Cei che provavano a interrompere l’emorragia. Un canestro in contropiede di Capecchi sulla sirena mandava le squadre negli spogliatoi con un confortante 47 a 28.

Come nei primi 2 tempi, anche alla ripresa Montecatini partiva forte e con la tripla di Avanzini ed i liberi di Barraco metteva pressione ad un Prato che stentava a organizzarsi e falliva 6 occasioni consecutive. Ci

pensava però un pimpante Berlati a ridare vigore all’attacco dei Dragons con canestri dalla media distanza e dall’arco ancora ben spalleggiato da Capecchi, Moroni e da Corzani. Quest’ultimo fa temere il peggio ai supporter pratesi quando si infortuna ad un ginocchio cadendo malamente; la Minorconsumo.it entra comunque nell’ultimo quarto con un rassicurante 63 a 42. I pratesi giocano con il cronometro continuando a serrare bene in difesa. Corzani dopo le cure del dottor Carbonati e dal fisioterapista Limberti tranquillizza tutti sulle condizioni del ginocchio con una schiacciata perentoria ed un canestro in jamp che inframmezzati da un libero ed una tripla di Moroni mandano i titoli di coda già al 34’ sul più 22 (72 a 50) Poi Prato gestisce il punteggio permettendo ai termali un parziale rientro grazie soprattutto a Tessitori, ultimo ad arrendersi. C’è ancora gloria per l’MVP Berlati che coach Paludi richiama nei secondi finali concedendogli la standing ovation degli spalti gremiti delle Toscanini; per l’ala forlivese 19 punti 8 rimbalzi e 30 di valutazione. Alla fine Montecatini accorcia le distanze per l’82 a 69 finale.

Prossima gara domenica a Lucca contro la prima della classe; i Dragons non partono certo favoriti, ma se dimostreranno la stessa energia sfoggiata nel trionfo contro Montecatini potranno provare a mettere in difficoltà anche un roster di categoria superiore come quello lucchese.

La gara Minorconsumo.it vs Sporting Club 1949 sarà trasmessa da TV Prato mercoledì 14 dicembre alle 21 ed in replica il giorno successivo alle 24 circa.

MINORCONSUMO.IT vs SPORTING CLUB 1949 MONTECATINI 82 a 69 (25 a 11 / 47 a 28 / 63 a 42)

PRATO: Buzzo 3 (0/1 da 3), Berlati 19 (4/9, 1/2), Staino 8 (1/1, 2/7), Capecchi 14 (6/8, 0/1), Cioni n.e, Magni. Corsi 9 (3/6), Vannoni 1 (0/1 da 3), Moroni 17 (3/50, 3/6), Corzani 11 (4/8); All. Paludi.

MONTECATINI: Tommei 9 (2/3, 1/2), Cavalla

ro 7 (0/5, 1/5) Procacci 2 (1/2, 0/2), Cei 5 (1/5, 0/1), Giarelli 2 (1/5, 0/1), Tessitori 18 (8/15), Gangarossa ne, Niccolai 18 (6/9, 1/5) Barraco 5 (1/1), Avanzini (0/1, 1/3); All.Angelucci

Arbitri: Zanotti di Piacenza e Vettori di Ascoli Piceno